Il Territorio

Così come suggerito dal nome, la DOC Terre dell’Alta Val d’Agri nasce nella fiorente valle dell ’Agri, un territorio che si snoda tra colline, contrade, valli, calanchi e campi coltivati, immersi in un ambiente naturalmente ecocompatibile ed avvolto in uno scenario di grande valore paesaggistico.

Dopo aver superato il comune di Marsico Nuovo, si arriva subito in vista della sky-line di Viggiano, dominata dai resti del castello; sulla destra, sulla cima di una collina, si staglia la sagoma di Grumento Nova, città con una storia antica alle spalle.

Moliterno, è alle spalle di Grumento, inconfondibile con la sua rocca. Quest’ultimo è conosciuto per il famoso Pecorino Canestrato di Moliterno. Ai piedi della cittadina di Grumento merita una escursione il Parco Archeologico e il museo dove sono conservati numerosi reperti delle passate civiltà che hanno frequentato il sito.

A Viggiano la Basilica Pontificia dedicata alla Madonna del Sacro Monte è uno dei luoghi di maggiore bellezza. Interessante è anche la notevole tradizione musicale che da circa tre secoli è caratteristica principale dei viggianesi.

D’inverno abbondanti nevicate ricoprono le balze montane, l’ideale per tutti gli amanti dello sci e per chi vuole respirare aria limpida e pura. D’estate l’altitudine ed i boschi assicurano un soggiorno fresco e confortevole al riparo dal caldo e dalla confusione dei siti molto affollati.